Home » Turismo » Nel Resort » Il progetto Saint-Vincent Resort & Casino

Il progetto Saint-Vincent Resort & Casino

Sarà tra i più grandi poli leisure e congressuali d’Europa.
 Il Casino de la Vallée | Saint-Vincent, la SPA, la ristrutturazione dello storico Grand Hôtel Billia, nuove sale congressuali e una sala giochi per le slot machine da 1.700 mq creeranno un imponente complesso che offrirà un’esperienza globale e unica. 
Un fiore all’occhiello per la Regione Valle d’Aosta
Dal 2013, a Saint-Vincent, in Valle d’Aosta, dove ora sorgono il secolare Grand Hôtel Billia, aperto nel 1908  e il celebre Casino de la Vallée | Saint-Vincent, sorgerà  il Saint-Vincent Resort & Casino, tra i più grandi ed eleganti poli leisure e congressuali d’Europa, destinato a essere un vero fiore all’occhiello per tutta la Regione Valle d’Aosta ed il Comune di Saint-Vincent.
Saint-Vincent Resort & Casino

Il Saint-Vincent Resort & Casino sarà un imponente complesso che offrirà divertimento e benessere globali con numerosi servizi integrati. Accanto al Grand Hôtel ci sarà un resort di respiro e charme internazionale dedicato in particolare alla clientela congressuale e familiare.
Il Saint-Vincent Resort & Casino, del valore di 70 milioni di euro totalmente autofinanziati, disporrà complessivamente di 199 camere, dieci delle quali saranno progettate con i criteri dell’accessibilità per persone disabili.
Il complesso prevede un grande Centro Congressi e 5 ristoranti. Anche il Casino de la Vallée | Saint-Vincent diventerà un luogo ancora più elegante, dove trascorrere serate piacevoli, magari dopo una cena gourmet, con spazi esteticamente molto innovativi, all’aperto ma protetti.

Il progetto, affidato con una gara internazionale a Lissoni Associati, dell’architetto  Piero Lissoni, comprende anche la ristrutturazione del Grand  Hôtel Billia.
Due dei cinque nuovi ristoranti, Gaya e Brasserie du Casino, sono già stati inaugurati nel 2011 insieme alla nuovissima Poker Room e alla sala giochi di 1.700 metri quadri per le slot machine chiamata Evolution, con ingresso indipendente.

«L’obiettivo – spiega l’arch. Lissoni –  è di far vivere un’esperienza unica a clienti e turisti senza soluzione di continuità fra bellezza, intrattenimento e benessere. Valorizzeremo il patrimonio architettonico esistente, armonizzando la tipicità locale con elementi legati ad atmosfere lontane. La storia prestigiosa del Grand Hôtel Billia dialogherà con la modernità e con la tradizione  degli artigiani della pietra, del metallo e del legno, con ampio utilizzo di vetrate per effetti spettacolari. Si tratta di un lavoro difficile proprio per la conformazione del Billia e del Casino, costruiti e poi rivisti in epoche diverse. Alla fine, si dovrà percepire una generale armonia ».
Il 2 agosto 2012 sarà inaugurato il Parc Hotel, il nuovo albergo a 4 stelle che sta sorgendo accanto al Grand Hôtel Billia, dove prima esisteva l’ala nuova del Billia. A ottobre 2012 sarà pronta l’ala congressuale. Tra dicembre 2012 e febbraio 2013 sarà rinnovato il Casino, senza che l’attività venga interrotta. A luglio 2013 sarà pronto il Billia, trasformato in un 5 stelle che, dall’autunno 2013, disporrà anche di un centro benessere di 1.700 metri quadrati.

Parc Hôtel Billia

Sorgerà dove ora si trova la parte più moderna del Billia. La facciata del Parc Hotel di Saint-Vincent cambierà completamente, con le finestre delle camere che arriveranno a occupare il cinquanta per cento della parete, trasformandosi in un grande quadro che dilaterà lo spazio interno e creerà un piccolo balcone da cui affacciarsi per protendere lo sguardo verso le montagne e giù nella valle. Le finestre sfalsate conferiranno un aspetto di blocco scultoreo “monomaterico”. Sono previste 113 camere e 6 suite.
I pavimenti del Parc Hotel di Saint-Vincent saranno in legno, i bagni in gres, con inserti in pietra e decorazioni in legno scolpito.
Spiega Lissoni: «Legno e pietra da sempre caratterizzano le architetture di questi luoghi e oggi la tecnologia ci permette di utilizzare i materiali tradizionali mantenendo inalterato il loro fascino, ma garantendo anche prestazioni che rispondono alle moderne normative».

Centro Congressi Billia

Tra gli interventi di riqualificazione vi è l’ampliamento del Centro Congressi e il ridisegno della facciata.
L’edificio svolge un’importantissima funzione collegata alle attività del complesso alberghiero.
Numerosi sono i convegni e gli incontri che vi si tengono durante l’anno, compresi spettacoli e manifestazioni. Aumenteranno dunque i posti della sala principale (582) e ci saranno 2 nuove salette. Complessivamente i locali a disposizione di convegni e congressi saranno 8 per una capienza da 10 a 600 persone.
Eliminato il colore alluminio del rivestimento esterno attuale, l’ingresso al Centro Congressi sarà rivestito con una nuova superficie metallica di colore scuro (zinco brunito). Il materiale riprenderà il tema utilizzato per la reception principale del Grand  Hôtel Billia, mentre la linea di taglio della pensilina continua con una fascia che abbraccia tutta l’ala ovest in corrispondenza della quale è situato il nuovo ingresso del Parc Hotel, in stretta prossimità con le aree dei parcheggi.

Casino de la Vallée | Saint-Vincent 

Dal 1947 al 1957, il Casino de la Vallée | Saint-Vincent è stato ospitato nella struttura del Grand  Hôtel Billia e sarà ancora collegato direttamente al Grand Hôtel, ma cambierà radicalmente aspetto e si arricchirà di nuovi spazi, nuovi giochi e nuovi ambienti. Il cuore del progetto è il rifacimento dello spazio dalla hall alle sale del gioco sul lato nord.
L’attuale struttura in cemento armato, vetro e lattoneria, verrà demolita. Una nuova struttura portante in cemento armato è stata disegnata e progettata con lo scopo di realizzare la hall e ospitare una nuova sala da gioco al piano dell’attuale terrazza.
Per quanto riguarda la hall, l’obiettivo è di creare un unico ambiente con la sala da gioco al primo piano attraverso l’uso di un solo materiale.
Nella hall saranno ospitati di volta in volta i momenti della vita del Casino: i premi, le sponsorizzazioni, la pubblicità degli spettacoli. Saranno accolti i clienti più importanti e le autorità. Una serie di finiture permetteranno allestimenti temporanei adattabili alle diverse occasioni.
La hall e la sala da gioco, proponendosi con una lettura unica, avranno la forza architettonica di dialogare con la struttura principale della casa da gioco e, muovendosi su vari piani, con tutti i fronti frastagliati dell’edificio, caratterizzati da salti di quota, dislivelli, conformazione urbana degli spazi che li circondano.
Al piano dell’attuale terrazza ci sarà una nuova sala da gioco, con caratteristiche uniche nel suo genere: aperta e vetrata sul lato ovest, rivolta verso una grande terrazza coperta e immersa nel verde di un giardino pensile e dall’altro lato rivolta verso il Grand Hôtel Billia e il suo parco.
Nella terrazza coperta si potrà giocare come all’aperto, ma in ambiente riparato. La terrazza sarà infatti circondata dagli edifici e da una balaustra in vetro alta due metri, nascosta da un allestimento verde fatto di cespugli, fiori e alberi in vaso molto profondo, per dare la sensazione di essere immersi in un parco. Lo sfondo del giardino del Grand Hôtel Billia e le montagne verso nord completeranno il panorama.
Sul lato nord il nuovo volume sporgerà a sbalzo e si protenderà verso il piazzale del parcheggio, di fatto realizzando una copertura alla scala di fronte alle uscite di emergenza.
Sul fronte ovest e nord dell’edificio si incastrerà il motivo della pensilina di ombreggiamento della terrazza. Si tratta di un’opera in metallo, ordita da una serie di travi primarie e secondarie che formerà un motivo decorativo di pieni e vuoti. Questo importante elemento architettonico fungerà da cerniera e raccordo tra l’edificio originale, caratterizzato da una griglia di lesene e cordoli intorno a grandi vetrate ritmiche, e il nuovo volume della hall di ingresso ricoperto da un rivestimento in materiale metallico dai toni scuri.

Grand Hôtel Billia

Il Grand Hôtel Billia diventerà un hotel 5 stelle da 80 camere mantenendo la sua facciata originale Belle Epoque del 1908. Il progetto prevede quindi la riqualificazione degli spazi esterni e l’adeguamento degli spazi a servizio dell’hotel e del ristorante.
Il nuovo edificio, che sfrutterà la tecnica costruttiva contemporanea, riprenderà le linee delle case valser della Valle, abbinando il legno con grandi vetrate.
Di fronte all’ingresso, utilizzando come materiale di rivestimento la pietra a spacco, ci sarà un’ampia terrazza, che si protenderà verso valle e verso il parco, creando una maggiore protezione visiva rispetto alla piscina scoperta e garantendo un ampio solarium.
Nel parco verrà utilizzata la pietra per il rivestimento delle pavimentazioni, con l’inserimento di elementi di arredo e di verde per completare gli ampi spazi che lo collegano con l’edificio principale, ma sono anche luoghi di circolazione e di ritrovo. Lo stesso tema sarà utilizzato per risolvere le superfici delle coperture a vista, la corte centrale, la copertura della ‘Sala Banchetti’, la terrazza di fronte alla reception, che diventerà la copertura della nuova piscina interna nell’area del Centro benessere.
La facciata del Grand  Hôtel Billia, che aveva subito alcuni interventi negli anni ’60, sarà “ripulita”.
Pur mantenendo i volumi esistenti, in quanto funzionali, il progetto sfrutterà le possibilità costruttive di oggi per creare una sottile struttura metallica con delle grandi lastre di vetro che ridisegneranno la reception di ingresso e i due corpi laterali.
Entrando nella nuova reception e passeggiando lungo le ali vetrate, si potrà avere la chiara percezione della facciata originale che viene riproposta, appunto, in continuità cromatica e stilistica con quella dei piani superiori. La struttura in metallo scuro dichiarerà la propria autonomia rispetto all’edificio storico e una leggera sequenza di lamelle creerà un effetto ombreggiante particolarmente utile vista l’esposizione a sud della facciata.
Rivista anche la piscina esterna. I bordi saranno ricoperti con la quarzite a spacco utilizzata per il rivestimento della terrazza, di colore grigio caldo intenso, coerente con lo stile “rustico” del piano di appoggio dell’edificio storico e che ben si inserisce nel giardino dell’hotel. Con lo stesso materiale saranno realizzati i codoli, le scale ed i vialetti di raccordo tra i vari livelli del terreno.
Oggi il Grand Hôtel Billia, in collegamento con il Centro Congressi, ha necessità di dotarsi di una grande ‘Sala Banchetti’, dal taglio flessibile, che permetta di rispondere alle sempre maggiori richieste del mercato per questo tipo specifico di servizio. Pertanto sarà costruita sul lato est una grande sala con una propria autonomia anche formale rispetto all’edificio storico. Sarà protesa verso il giardino, con vaste vetrate protette dal sole da un sistema di travi in legno.
La nuova sala disterà circa tre metri dal corpo principale a cui resterà collegata tramite passaggi vetrati in corrispondenza delle aperture ad arco della sala colazioni dell’ala est.  Una effetto spettacolare per gli ospiti sarà l’assoluta mancanza di pilastri interni a limitare la visuale. Le vetrate a tutta altezza e le strutture ombreggianti in legno completeranno l’aspetto esterno dell’edificio.
Il tetto riproporrà il tema del giardino: sarà rivestito infatti di pietra a spacco punteggiato da sei grandi lucernari protesi verso l’interno della sala.
Al lato opposto dell’hotel sarà demolito il dehor, con l’intenzione di riportare agli originari splendori l’edificio storico e ripristinare le aperture della sala ovest che tornerà a essere utilizzata come ‘Salone delle Feste’ per eventi pubblici e privati.
All’interno verrà recuperata la distribuzione originaria dei saloni. Dalla nuova reception, ubicata nel corpo vetrato esterno, si accederà quindi immediatamente alla sala principale con il camino, che tornerà ad essere la grande hall di ingresso. Alla sinistra del salone troverà posto il bar principale, affacciato sulla valle e aperto ai clienti e al pubblico: luogo di incontro di particolare pregio.
Sul lato destro del salone di ingresso, la sala, per la quale è previsto il ripristino delle altezze e delle dimensioni originarie e impreziosita da una importante boiserie alla base e rivestimenti tessili alle pareti, ospiterà il ristorante gourmet del Grand Hôtel Billia. In una teca di vetro, la cantina climatizzata ospiterà le bottiglie dei vini e degli champagne. Anche la ‘Sala delle Colazioni’ avrà le dimensioni e le altezze originarie.
La pavimentazione della hall, così come quella della reception, dei corridoi principali e della ‘Sala Banchetti’ verranno realizzate con pietra naturale posata ad “opus romanum”. Una scelta forte per dare risalto all’intervento di restauro del salone e per rimarcare il rapporto tra interno ed esterno. Il ristorante, il bar, la ‘Sala Colazioni’ e il ‘Salone delle Feste’ avranno invece una pavimentazione in legno.
Lo scalone monumentale sarà restaurato e ripulito dalle aggiunte e chiusure di cartongesso, e si avrà anche l’originaria conformazione ad angoli curvi del transetto. Leggermente a destra e parallelo all’asse dello scalone, un nuovo percorso attraverserà l’edificio al piano terra e raggiungerà la grande hall del Centro Congressi. Questo passaggio intersecherà la zona ascensori.  In modo simmetrico, ma sul lato ovest, un altro passaggio metterà in comunicazione con la reception del Parc Hotel e da questa nuovamente con la hall del Centro Congressi, creando un semplice percorso circolare che permetterà di disimpegnare tutte le funzioni principali del Grand Hôtel Billia.
Le camere e le suite del Grand Hôtel avranno soffitti alti, pavimenti in legno a doghe grandi, bagni rivestiti in pietra, ampi tappeti e ricche decorazioni con tessuti alle pareti.

Centro benessere l’Eve

Oltre alla piscina all’aperto con solarium già esistente, dalle antiche cantine del Grand Hôtel Billia sarà ricavata un Centro benessere di 1700 mq. Vi si accederà dalla reception o dalle camere del Billia.
Il centro benessere sarà dotato di spogliatoi, palestra tradizionale, percorso acqua (sauna, bagno turco, hammam per i massaggi, docce rilassanti e di contrasto, idromassaggi, cascate e lettini relax), con ingresso dedicato. Nove le salette con lettino massaggio e relax.
Una saletta particolarmente quieta e silenziosa sarà dotata di lettini con materasso ad acqua, un’altra invece si affaccerà sulla piscina coperta e da qui si potranno vedere il giardino e la piscina all’aperto.
La piscina coperta si affaccerà con due vetrate sul giardino e continuerà all’esterno con una vasca a temperatura controllata per fare il bagno all’aperto anche nella stagione fredda. Completa l’offerta un bar anch’esso con vista sul giardino.
Il  Saint-Vincent Resort & Casino offrirà inoltre 5 ristoranti dei quali 3 all’interno del Grand Hôtel Billia. Oltre alla ‘Sala Banchetti’, da 430 posti, che aprirà ad agosto 2012, il ristorante nella ‘Sala Grande’ da 170 e l’esclusiva e raccolta Sala Gourmet, dedicata al top dell’alta cucina, con 60 posti. Il Grand Hôtel avrà anche il lounge bar.
Già inaugurata la nuova Brasserie du Casino, locale dedicato all’accoglimento della clientela più affezionata della casa da gioco e il Gaya, all’interno della nuova Sala Evolution del Casino de la Vallée | Saint-Vincent, con accesso diretto da viale Piemonte, che propone una piacevole pausa dal gioco per degustare i più raffinati vini locali, italiani e internazionali, oltre che per cenare scoprendo le specialità della cucina fusion, frutto di un raffinato mix di differenti culture.

Per Brasserie e Gaya, la scelta di materiali innovativi, illuminazione e arredi particolari, di gusto moderno e con un design lineare, rende gli ambienti caldi e accoglienti, oltre che funzionali. L’innovazione continua dei menu, con la presentazione di piatti tipici della tradizione regionale italiana, stupisce e conquista. Inoltre è prevista l’offerta alla clientela del Casino della musica dal vivo tutte le sere e un calendario di eventi, che spazierà dagli spettacoli all’enogastronomia.

Non dimenticate di lasciare un Vostro commento nella sezione dedicata ai commenti sottostante… Le Vostre opinioni sono molto importanti per noi!

Guarda anche

Last Minute offer

Offerte Last Minute

Le offerte Last Minute del Saint-Vincent Resort & Casino ti stupiranno! Da oggi puoi unire …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *